Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Martedì 17 Dicembre 2019 - Femminile - Non ci sono ancora commenti

SARA NASCAMANI: CI ASPETTANO SFIDE CHE DECIDERANNO IL CAMPIONATO

Reduce da un brutto infortunio al crociato nella scorsa stagione, quando giocava nel Como, Sara Nascamani ha ora ritrovato la forma e la concentrazione per blindare la difesa sestese ed aiutare la squadra biancoceleste a vincere il campionato.

È terminato il girone d’andata, siete state straordinarie. Che emozioni si provano ad essere prime in classifica?

“Sono e siamo soddisfatte, perché l’obiettivo non è facile, nemmeno noi ce l’aspettavamo perché ad inizio stagione eravamo un gruppo nuovo e non ci conoscevamo. Lavoriamo molto bene insieme e siamo convinte delle nostre capacità”.

Volendo trovare un piccolo difetto alla squadra, forse il vantaggio sulla seconda in classifica avrebbe potuto essere anche più ampio…

“Domenica è stata una partita un po' così, avremmo dovuto giocare più convinte e conquistare due punti in più. Avrebbero sicuramente fatto bene alla classifica e al gruppo. È stata una partita difficile, faremo di tutto per recuperare nel girono di ritorno”.

Il percorso è comunque netto. Le tue compagne individuano nella coesione del gruppo e nella mentalità  - diversa rispetto alle altre squadre - i segreti alla base di questi successi. Tu cosa ne pensi?

“Sicuramento il gruppo sta facendo tanto quest’anno. Non conoscendoci all’inizio, non avrei mai pensato che avremmo legato così profondamente. Questo ci porta ad arrivare convinte alla partita, ci alleniamo benissimo e ci crediamo sempre. Vogliamo fare il meglio possibile”.

Obiettivo della stagione e il tuo individuale?

“Io mi sono appena ripresa dall’infortunio della scorsa stagione al crociato. Adesso voglio fare bene con la squadra. Vogliamo vincere il campionato! Anche la società è sempre presente per aiutarci a raggiungere l’obiettivo”.

Le prime cinque partite del girone di ritorno sono cinque scontri diretti. Dovrete subito riprendere al massimo

“Sarà più difficile. Ci sarà la pausa che toglie forze e motivazioni. Dobbiamo tenere la concentrazione alta e tornare convinte. Ci aspettano sfide difficili e importanti che potranno decidere il campionato”.

Ho visto durante gli allenamenti delle Pulcine o delle Esordienti che voi ragazze della prima squadra aiutate l’allenatore. Quanto pensi possa essere importante per le piccole avervi di fianco?

“SI è bellissimo, io ho seguito le Esordienti in allenamento. Secondo me per loro è uno stimolo in più. Anche io quando ero piccola, a Monza, avevo una ragazza delle categorie più grandi che veniva ad aiutare il mister durante gli allenamenti. Vedere una ragazza che ha fatto tutte le trafile del settore giovanile per poi arrivare in Prima Squadra è un modello che aiuta a crescere e rafforza la convinzione nelle più giovani. Per me poi è molto divertente, sono contenta se posso dare qualcosa in più a bambine che hanno la mia stessa passione”.