Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Ultime Notizie!
DUE CONFERME E UN NUOVO ARRIVO.

Un altro importante acquisto in casa Pro Sesto. Dopo il ritorno di Laribi, la società biancoceleste comunica di aver acquisito le prestazioni di Alessandro Comi. Classe ’90, seconda punta molto veloce, il giocatore negli ultimi tre campionati ha militato nel Seregno, segnando complessivamente ben 34 gol. “Sono molto felice di approdare in una società così blasonata – dice Alessandro – e non vedo l’ora di cominciare la nuova stagione. Giocare per la Pro Sesto è un grande onore e farò di tutto per dimostrare il mio valore e far divertire i tanti tifosi biancocelesti”. Cresciuto nelle giovanili del Legnano (dove ha anche esordito in C1 e C2), Alessandro poi ha militato anche con la Pro Patria in C2 e l’Insubria in serie D. “Il mio ruolo? – continua Alessandro – Mi piace giocare dietro a un attaccante centrale e poi puntare la porta. In ogni caso sono a disposizione dell’allenatore”.

Oltre a Comi, arrivano due altre conferme importanti in casa Pro Sesto. La società biancoceleste comunica che anche per la prossima stagione calcistica faranno parte della squadra affidata a mister Oscar Magoni il difensore Matteo Erba e il centrocampista Andrea Fumagalli.

Classe ’95, Erba è alla terza stagione con la maglia della Pro ed è sicuramente uno dei giovani più interessanti della categoria, avendo già collezionato ben 47 presenze in serie D. Un dato significativo per un ragazzo di appena vent’anni.

Anche la conferma di Andrea Fumagalli, classe ’95, è un bel colpo per la società sestese. Cresciuto nel Renate, il centrocampista l’anno scorso ha fornito un rendimento di alto livello, collezionando ben 31 presenze alla sua prima esperienza in serie D.

Altri due tasselli importanti, dunque, per la Pro Sesto 2015-2016, con due giovani di sicuro avvenire.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2015-16

"Un euro a partita per assistere a tutte la gare casalinghe della prossima stagione". E' la risposta della Pro Sesto Calcio, al difficile momento che sta vivendo il calcio nel nostro Paese.

"La nostra idea di proporre l'abbonamento di Curva e di Rettilineo a 17 euro - spiega Mauro Ferrero, azionista della Pro Sesto, - va innanzitutto letta come la necessità di affermare uno spirito di appartenenza verso il territorio che rappresentiamo. Ma anche come un segnale forte per anteporre i valori più alti dello sport a situazioni come le scommesse, il business 'sempre e comunque' e la televisione, elementi ormai predominanti su tutto". 

"Con questa iniziativa - conclude Mauro Ferrero - vogliamo portare più gente allo stadio per sostenere la squadra della nostra città. L'obiettivo è quello di fargli trascorrere qualche ora all'aria aperta, in spensieratezza  e all'insegna dei tanti aspetti positivi che ancora fanno parte del gioco del calcio".

Ecco i prezzi:

- Curva: 17€ (-50%)

- Tribuna Gialla: 65€ (-20%)

- Tribuna Rossa: 90€ (-20%)

- Tribuna Blu: 200€

Il punto vendita sarà aperto a partire da lunedì 06 luglio 2015:
Sede Pro Sesto, via XX settembre 162 - Sesto San Giovanni.
orari: da lunedì a venerdì dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

Per tutte le informazioni tel. 02/36521035 - abbonamenti@acprosesto.it

BENTORNATO A CASA!

“Sono tornato a casa. Sono davvero felice”. Con queste parole Omar Laribi “ufficializza” il suo ritorno alla Pro Sesto. Classe ’86, centrocampista di gran corsa, Omar dopo una stagione all’Olginatese riveste la maglia biancoceleste, un rientro alla base per uno degli ultimi eroi reduci dalla vittoria del campionato di Eccellenza, nella stagione 2011-2012.

“L’anno scorso mi è dispiaciuto davvero andare via – dice Omar – però a Olginate mi sono ritagliato uno spazio importante e ho fatto un ottimo campionato. Poi è arrivata la chiamata della Pro Sesto, ho parlato con Jacopo Colombo e non ci ho pensato un attimo ad accettare la proposta. Anche se avevo avuto altre offerte, la maglia biancoceleste non si rifiuta. Tornare a Sesto vuol dire che è stato apprezzato quanto di buono ho fatto negli anni passati e questo mi riempie di orgoglio”.

Omar sa che la nuova stagione della Pro nasce sotto l’insegna della difficoltà, ma lui non si scompone più di tanto: “Viviamo alla giornata, nessuna frase ad effetto ma lavoro duro e quotidiano. Sicuramente io e i miei compagni lotteremo con il coltello tra i denti per far gioire i nostri tifosi, che meritano tutte le soddisfazioni del mondo. E poi non serve a nulla dire fare voli pindarici e promettere mare e monti: solo il campo dirà quanto valiamo”.