Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Ultime Notizie!
"VOGLIAMO CHIUDERE IN BELLEZZA"

Grande soddisfazione per una salvezza raggiunta con una giornata di anticipo e voglia di regalare un’ultima gioia alla società, ai tifosi e a tutto il Mondo Biancoceleste. Omar Laribi, anima biancoceleste, rivendica con fierezza l’obiettivo raggiunto dalla sua Pro Sesto: “La vittoria di Sondrio è arrivata a coronamento di un periodo felice della squadra. Negli ultimi mesi abbiamo avuto un’ottima continuità di gioco e risultati, la salvezza è ampiamente meritata e l’avremmo potuta raggiungere anche prima se alcune sviste arbitrali (penso alle due gare con il Monza) non ci avessero tolto punti fondamentali. Ma va bene lo stesso”.

Una salvezza che ad un certo punto sembrava diventata complicata… “La seconda parte del girone di andata è stata devastante ma il gruppo della Pro è composto da uomini veri, ci siamo guardati in faccia e grazie all’aiuto della società, di mister Monaco e dei tifosi ne siamo usciti alla grande”.

Ora, l’obiettivo è chiudere il campionato in bellezza: “Certo, nessuno di noi si tirerà indietro contro l’Olginatese. Vincere vorrebbe dire migliorare ulteriormente la classifica e dare una soddisfazione importante alla società, che se lo merita, e a tutti i tifosi. Ci proveremo sino all’ultimo con la massima concentrazione”.

Infine, un pensiero al futuro di Laribi: “La prossima stagione? Per ora non ci penso, voglio solo vincere l’ultima partita allo stadio Breda. Ci sarà tempo e modi per parlarne”. 

SONDRIO - PRO SESTO 1-2

Finalmente salvezza! Grazie ad una prova gagliarda a Sondrio, contro una squadra già retrocessa ma che non ha regalato nulla, i biancocelesti conquistano la matematica salvezza con un turno di anticipo.

La Pro parte forte e al 33’ si porta in vantaggio: in seguito a calcio d’angolo Colonetti calcia verso la porta, un difensore respinge la palla oltre la linea di porta e quindi l’arbitro dà il gol ai biancocelesti. Nella ripresa parte carico il Sondrio che all’11’ pareggia con Della Cristina. Ora la partita è aperta, i locali colpiscono una clamorosa traversa con Della Cristina, poi è Brognoli di testa a far tremare il legno della porta valtellinese.

Match in equilibrio sino al 33’ quando Laribi, tutto solo in area, batte Foppoli tra l’esultanza dei tanti tifosi sestesi presenti sulle tribune. C’è ancora tempo per un gol annullato a Fall e poi via ai festeggiamenti per una salvezza tanto sudata quanto meritata.

SONDRIO - PRO SESTO 1 - 2

Marcatori: Colonetti (PS) al 33' pt, Della Cristina (S) all'11' st, Laribi (PS) al 33' st

Sondrio: Foppoli, Mostacchi, Speziale (Scaramellini dal 45' st), Turati (Codega dal 1' st), Fiorina, Martinelli, Ronzoni, Brandi, Della Cristina, Pontiggia, Spaggiari. A disp: Chistolini, Mottarlini, Rossignoli, Idrissi, A. Fascendini, Pologna, Crea. All. Marelli.

Pro Sesto: Perniola, Conte, Sala, Laribi, Corti, Ferri (Cortinovis dal 22' st), Comi (M. Fall dal 17' st), Fumagalli (Battaglino dal 38' st), Lazzaro, Brognoli, Colonetti. A disp: Favaretto, Gaiotto, Martino, A. Fall, Ianni Basilio, Gobbi. All. Monaco.

 Arbitro: Esposito di Aprilia; Assistenti: Gianluca Elia e Andrea Niedda di Ozieri.

 NOTE - Ammoniti: Conte (PS), Laribi (PS), Spaggiari (S), Fumagalli (PS), Brognoli (PS)

CILIVERGHE - PRO SESTO 0-0

CILIVERGHE - PRO SESTO 0-0

CILIVERGHE MAZZANO Battaiola; Paderni, Andriani, Minelli, Roma; Comotti, Carobbio, Trajkovic; Zagari (Ferrari F. dall'11' st), Bertazzoli (Ndiaye dal 41' st), Mauri. A disp. Ferrari P., Campo, Bersi, Quaggiotto, Mozzanica, Bithiene, Prevacini. All. Quaresmini.
PRO SESTO Perniola; Corti, Erba, Ferri, Sala; Laribi, Fumagalli (Martino dal 27' st); Fall M. (Comi dal 27' st), Brognoli, Colonetti; Lazzaro. A disp. Favretto, Conte, Gaiotto, Fall A., Battaglino, Gobbi, Ianni Basilio. All. Monaco.
ARBITRO Cinque di Pistoia (Gallorini, Baldini)
NOTE: Ammoniti Fumagalli e Colonetti (PS), Comotti, Trajokovic, Andriani e Ndiaye (CM)

La Pro Sesto ottiene un buon pareggio sul campo della terza forza del campionato. Un risultato che sta stretto ai biancocelesti, che sino all'ultimo hanno cercato la vittoria e l'avrebbero anche meritata, viste le occasioni create soprattutto nel secondo tempo.

Su tutte, un tiro di Lazzaro a botta sicura respinto di piedi dal portiere locale e una colossale occasione per Colonetti, la cui conclusione ancora una volta trova la pronta risposta di Battaiola.

Ora la Pro si è fatta risucchiare in piena zona play out: diventa quindi fondamentale il prossimo impegno casalingo, quando allo stadio Breda arriverà la Varesina. Tre punti obbligatori per chiudere i conti e guardare al futuro con ottimismo.