Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Ultime Notizie!
BUONA PRO CONTRO IL GIANA

E’ del “Toro di Civate” Davide Castagna il primo gol della Pro Sesto nella stagione 2015-2016. Lo ha segnato nell’amichevole odierna contro il Giana, compagine di Lega Pro, che ha vinto l’incontro per 3 a 1. Un assist al bacio del giovane Fall è il Toro non ha sbagliato.

La squadra di mister Magoni, ancora imballata dai forti carichi di lavoro degli ultimi giorni, ha segnato il passo ad un avversario più avanti nella preparazione. Il tecnico biancoceleste, come ovvio, ha fatto scendere in campo tutta la rosa a disposizione, cercando di mettere minuti nelle gambe dei giocatori.

“Un ottimo allenamento contro una compagine importante di Lega Pro – ha detto l’allenatore biancoceleste -. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, cercando di creare gioco e dando anche qualche grattacapo alla difesa avversaria. Nella ripresa ho fatto entrare molti giovani che hanno pagato lo scotto dell’esordio ma è normale, devono crescere e in fretta”.

“Però sono soddisfatto – ha concluso Magoni -: tutti i giocatori hanno dimostrato grande attaccamento alla maglia e di sapere di militare in una compagine importante. Continuiamo così, il nostro obiettivo è farci trovare pronti per la Coppa Italia”.

AMICHEVOLI ESTIVE

Continua a ritmi serrati la preparazione della Pro Sesto agli ordini di mister Magoni. La società, intanto, ha programmato una serie di amichevoli proprio per testare i progressi dei ragazzi in questa fase delicata di stagione. Ecco nel dettaglio, le partite:

Sabato 1 agosto 2015: PRO SESTO-GIANA ore 17, stadio Breda, Sesto San Giovanni

Mercoledì 5 agosto 2015: VARESINA-PRO SESTO ore 17.45, Venegono (Va)

Domenica 9 agosto 2015: PRO SESTO-ARCONATESE ore 17, stadio Breda, Sesto San Giovanni

Martedì 11 agosto 2015: PRIMAVERA INTER-PRO SESTO ore 17, Centro Sportivo Interello, Milano

Mercoledì 12 agosto 2015: PRO SESTO-CREMA ore 17, da definire

Venerdì 14 agosto 2015: PRO SESTO-VIRTUS BERGAMO ore 17, da definire


Nel frattempo sull'account Google+ della Pro si scatena la votazione sulla maglia preferita per la stagione 2015/2016. Vota anche tu!

 

 
LA NUOVA PRO 2015/2016

Grande entusiasmo e curiosità, allo stadio Breda, per la presentazione della Pro Sesto che si accinge ad affrontare il prossimo campionato di serie D. A presentare l’evento ecco Pierfrancesco Gallizzi, che ha subito dato la parola al presidente Nicola Radici, che ha voluto ribadire che “il nostro obiettivo è fare meglio della passata stagione, cercando di lanciare in prima squadra i ragazzi del vivaio".

All’evento ha partecipato anche l’amministrazione comunale, rappresentata da Roberto Barelli, dal presidente e dal vicepresidente dl Consiglio Comunale, Ignazio Boccia e Roberto Di Stefano, con un messaggio inviato dal sindaco Monica Chittò. Tanti applausi anche per Mauro Ferrero, nuovo patron biancoceleste, il capitano Filippo Corti, che ha ricevuto una targa per aver fatto parte dalla Nazionale azzurra che qualche giorno fa si è aggiudicata le Universiadi in Corea del Sud, e per Andrea Pansera, che lascia il calcio giocato per diventare allenatore dei portieri, al quale “Orgoglio Sestese” ha voluto consegnare un riconoscimento particolare.

Ha evitato inutili proclami mister Oscar Magoni, che ha chiesto ai giocatori di onorare la maglia. Alla fine brindisi con torta rigorosamente biancoceleste offerta da “Orgoglio Sestese”. “Una serata importante, che ha dimostrato il forte attaccamento di Sesto e dei sestesi alla loro squadra di calcio – ha sottolineato il direttore generale Gabriele Albertini -; è stata anche l’occasione per presentare le nuove tre maglie ufficiali.

E’ particolarmente piaciuta quella dedicata alla città, con il logo del Comune e il simbolo della Torretta, a testimoniare il profondo legame tra la Pro Sesto e la città”. Ma le novità non finiscono certo qui, come spiega Albertini: “Stiamo studiando una ulteriore sorpresa che dedicheremo ai nostri ultras, sempre vicini alla squadra e vero sostegno per tutti. A breve ne saprete di più…”

PRESENTAZIONE DELLA PRIMA SQUADRA

Si terrà lunedì 27 luglio alle ore 19 la presentazione della nuova Pro Sesto che affronterà il campionato di serie D 2015-2016.
Allo stadio Breda (ingresso da via Milanese) tifosi e sportivi potranno conoscere i tanti volti nuovi della squadra biancoceleste, compresi dirigenti e staff tecnico, per un team notevolmente rinnovato.

presentare la squadra ecco Jacopo Colombo, direttore sportivo biancoceleste. “Sono soddisfatto della rosa che abbiamo costruito, devo dire che l’abbiamo allestita davvero in pochi giorni e tutti i giocatori contattati ci hanno detto subito sì, convinti dal progetto, dalla serietà della società e soprattutto dal blasone della Pro Sesto, in serie D un vero lusso. In ogni caso credo che ci sia un giusto mix tra giocatori di esperienza e giovani che devono crescere, allenati da un tecnico come Magoni che sa il fatto suo e ha le idee chiare”.

Per ora è inutile parlare di obiettivi, come spiega Colombo: “Ai ragazzi ho chiesto di lavorare con serenità e impegno. Certo, sarebbe bello evitare le sofferenze dello scorso campionato. L’unica cosa che ho chiesto con una certa intransigenza è di onorare la maglia ogni partita e di questo ne sono certo, molti giocatori di esperienza sanno cosa vuol dire indossarla. A cominciare dal nostro capitano, Filippo Corti, un esempio per tutti, un grande uomo e un grande calciatore”.

I primi giorni di allenamento servono soprattutto per fare conoscenza uno con l’altro, però possono già dare alcune indicazioni. “L’impegno è totale – dice il ds sestese –, i primi riscontri sono positivi”.

Infine, un messaggio a chi non fa più parte della squadra: “Le scelte sono state fatte in sintonia con mister Magoni, dispiace per chi non c’è più, in particolare Spampatti, grande calciatore e che ha fatto la storia della Pro, ma ora dobbiamo guardare avanti. Sono convinto che questo gruppo, con tanti ragazzi che tornano in biancoceleste per dimostrare tutto il loro valore, potrà fare bene, dando soddisfazioni ai tifosi”.