S.S.D. PRO SESTO
Domenica 18 Ottobre 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

SCONFITTA A CREMA UNA PRO COMBATTIVA

Crema – Sconfitta di misura al Voltini per l’undici biancoceleste. Una partita molto “tattica” e con poche occasioni si decide in poco più di 10’, tanti infatti sono i minuti che trascorrono tra il vantaggio di Scardina e l’espulsione di Marchesi, gli episodi chiave del match.

Nonostante l’inferiorità numerica e di risultato la Pro si esalta nelle difficoltà, giocando ottimo spezzone di gara e sfiorando con Cominetti e Spaviero il punto del pareggio;  la grande generosità di Scapuzzi e compagni però non basta a sovvertire l'esito del match, che vale la terza sconfitta in campionato non senza rimpianti.

La cronaca – mister Parravicini conferma 10/11 della formazione che sette giorni fa ha impattato con l’Olbia. L’unica variazione è a centrocampo, dove Gianelli sostituisce un Gualdi non al meglio. I padroni di casa, al secondo match consecutivo al Voltini dopo la sconfitta contro il Grosseto, rispondono con un identico 4-3-3 con l’esperto Scardina a guidare il tridente offensivo.

L’avvio è piuttosto equilibrato: le squadre si studiano restando piuttosto bloccate, con il gioco che si sviluppa principalmente a centrocampo. Dopo le prime due iniziative firmate da De Respinis, è la Pergolettese a guadagnare metri: al 12’ Pecorini interviene fallosamente su Duca concedendo un piazzato che Livieri disinnesca senza problemi. Al 23’ primo corner per i gialloblu, ma anche in questo caso nessun pericolo per l’undici sestese. La squadre di Contini preme sul pedale del gas con crescente continuità: al 28’ Villa riceve dalla sinistra e calcia col mancino, Pecorini è sulla traiettoria e sporca la conclusione in angolo. Passano 5’ e Figoli dalla destra scodella in piena area: Varas salta più in alto di tutti e gira di testa cercando il palo più lontano, sfera di pochissimo a lato alla destra di Livieri. Il forcing gialloblù porta ad un’altra occasione, al 35’, con un tiro di Duca da posizione centrale, ma anche in questa circostanza la sfera termina fuori bersaglio. Prima del fischio del Sig. Lovison da registrare solo l’ammonizione di Palesi per un fallo tattico al 43’.

La ripresa si apre senza sostituzioni: come nel finale di primo tempo, è la Pergolettese a premere: al 56’ Figoli cambia gioco cercando Villa sulla corsia opposta. Il numero 14 controlla un pallone non facile e lo rimette al centro dove Scardina da due passi è il più lesto a deviare in rete per il vantaggio gialloblu. Mister Parravicini mischia della panchina: in campo Marchesi e Cominetti per Palesi e Gianelli, mentre Contini – poco dopo – effettua una tripla sostituzione inserendo Longo, Palermo e Piccardo per Duca, Scardina e Varas. Al 68’ episodio decisivo: Marchesi perde un pallone nella propria trequarti, nel tentativo di recuperarlo viene strattonato prima colpire l’avversario con eccesiva foga. Il direttore di gara è a due passi e non ha dubbi: rosso diretto per il centocampista sestese.  Il tecnico sestese deve nuovamente ridisegnare i suoi: in campo Franco per Pecorini, con Spaviero che rileva Mutton. Contini, come in una partita a scacchi, risponde inserendo Andreoli per Figoli, con il chiaro intento di proteggere il vantaggio.

Minuto 73: Spaviero guadagna un piazzato dalla sinistra che Franco recapita in area, davanti a Ghidotti si accende una mischia furibonda che Cominetti prova a risolvere; il suo mancino ravvicinato si spegne ad un soffio dal palo alla sinistra del portiere di casa.

La Pro moltiplica le energie nel tentativo di trovare il pari, giocando con grande personalità e determinazione . Al 78’ azione manovrata sestese ed altra palla gol: da Scapuzzi a Franco sulla sinsitra, traversone perfetto dell’ex Monza che trova un liberissimo Spaviero. Il numero 30 da pochi passi colpisce di testa ma la sfera rimbalza  pochi passi dalla porta prima di impennarsi oltre la traversa. Scapuzzi e compagni provano a schiacciare i gialloblu negli ultimi 30 metri, puntando sul positivo impatto della sfida di Franco, Spaviero e Cominetti, ma nel concitato finale il risultato non cambia più.

PERGOLETTESE – PRO SESTO 1-0 (0-0)

PERGOLETTESE (4-3-3) – 22 Ghidotti; 2 Candela, 13 Lucenti, 26 Ferrara, 14 Villa; 8 Figoli (71’ 6 Andreoli), 4 Panatti, 20 Duca (65’ 23 Palermo); 7 Varas (65’ 25 Piccardo), 11 Scardina (65’ 29 Longo), 21 Morello (84’ 17 Faini)  (12 Labruzzo, 3 Bakayoko, 5 Ceccarelli, 16 Tosi, 19 Scarpelli, 27 Lamberti, 28 Bariti). All. Contini.

PRO SESTO (4-3-3) - 22 Liveiri; 23 Giubilato, 5 Pecorini (71’ 32 Franco), 19 Caverzasi, 14 Ntube; 26 Gianelli (63’ 11 Cominetti), 4 Gattoni, 7 Palesi (63’ 29 Marchesi); 18 Mutton (71’ 30 Spaviero), 9 De Respinis, 10 Scapuzzi (1 Del Frate, 3 Maldini, 6 Di Munno, 16 Miscioscia, 21 Parrinello, 25 Bosco, 28 Maffei) All. Parravicini

Arbitro: Sig. Roberto Lovison di Padova (D’Ascanio – Minfra; Zanotti)

Recupero: 0’+ 5’

Marcatori: 56’ Scardina

Ammoniti: Pecorini (PS), Palesi (PS), Varas (PE), Ghidotti (PE), Franco (PS)

Espulso: 68’ Marchesi (PS)