Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Giovedì 4 Ottobre 2018 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

CAPITAN VIGANO': "IMPARIAMO DAGLI ERRORI"

Inutile piangere sula latte versato, inutile rimuginare su ciò che avrebbe potuto essere e invece non è stato. Ora bisogna voltare pagina e reagire con ancora più rabbia e spirito positivo.

E’ questo il messaggio che il capitano, Matteo Viganò, lancia ai suoi compagni in vista dei prossimi impegni della truppa biancoceleste.

“Contro la Caronnese abbiamo perso una partita incredibile – dice Matteo -; gli errori arbitrali sono stati determinanti sul risultato finale. Su questo non ci piove. Ma da capitano devo anche sottolineare i nostri demeriti e allora dico che il primo gol, una distrazione generale, non possiamo proprio prenderlo”.

Ecco, dunque, dove deve migliorare la squadra: “Sino ad oggi nessuno ci è stato superiore nel gioco e anzi siamo a credito con la fortuna. E’ anche vero che al primo tiro che subiamo andiamo sotto. Dobbiamo per questo essere più concentrati e commettere meno disattenzioni. Le squadre là davanti di riffa o di raffa le partite le vincono, a noi ci manca ancora quel cinismo. Ma io sono ottimista: sin dal primo giorno di ritiro ho detto che siamo una grande squadra e soprattutto un grande gruppo. E abbiamo tutti i mezzi per dimostrarlo sin da subito”.

A cominciare dalla sfida di domenica: al Breda ecco arrivare i bergamaschi dello Scanzorosciate. “Compagine tosta, che lotta per la salvezza e che quindi gioca con il coltello tra i denti – ammonisce Viganò -; dovremo affrontarli con la massima attenzione, evitando svarioni già commessi e magari riuscendo a concretizzare di più in avanti. Siamo la Pro Sesto, non possiamo più perdere terreno dalle battistrada”.