Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Domenica 9 Febbraio 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

STOP A CASTELLANZA, NON BASTA COMINETTI

Castellanza (VA) –  quinta sconfitta stagionale per la Pro Sesto, che a Castellanza viene fermata dai padroni di casa: l’undici di mister Mazzoleni, alla quarta vittoria in cinque gare, si conferma tra le compagini più in forma del campionato. Scapuzzi e compagni partono con meno brillantezza degli avversari, chiudendo il primo tempo sotto di due gol. Nella ripresa grande reazione della Pro, che tuttavia non riesce a concretizzare le tante occasione create. I biancocelesti restano in vetta alla classifica, con un punto di vantaggio sul Legnano, prossimo avversario al “Breda”.

In avvio mister Parravicini sceglie Amato e Giubilato ai lati della coppia Bosco e Bettoni; a centrocampo c’è Carullo a completare una mediana composta da Gattoni, Gualdi, Capelli e Scapuzzi. Monni punta centrale.

L’avvio dei padroni di casa è bruciante: al 5’azione che si sviluppa dalla destra, filtrante per Colombo che controlla, si gira e conclude d’improvviso sul primo palo: Tamma non ci arriva e i neroverdi si portano subito in vantaggio. Insiste l’undici di Mazzoleni: azione palla al piede di Fusi, che si allarga sulla sinistra e calcia in porta con il mancino. La sfera colpisce il palo esterno.

La Pro prova a riorganizzarsi: Scapuzzi riceve dopo una sponda di Gattoni, ma il suo colpo di testa sorvola di poco la traversa. Sale il ritmo: al 18’ azione di Chessa, forse viziata da un fallo, e conclusione che termina di poco a lato. La Pro soffre: incomprensione tra Bettoni, Giubilato e Tamma, Fusi si inserisce nel mucchio e conclude fuori disturbato dallo stesso Tamma. Risponde la Pro con Capelli: assist a centro area, Carullo non colpisce benissimo ma per poco non sorprende Alio.

Al 29’ però arriva la doccia fredda: Chessa riceve una sponda dal capitano varesino, sfugge alla marcatura di Bosco e di forza conclude con il destro sul palo opposto firmando così il raddoppio.

Il doppio svantaggio scuote i biancocelesti, che reagiscono con rabbia: Capelli impegna Alio al 34’, poco dopo è Bosco a provarci di testa su calcio d’angolo, ma conclusione centrale non preoccupa la difesa di casa. L’ultimo sussulto è di Monni: sulla sua conclusione ci mette le mani Alio, Capelli sulla ribattuta non trova lo specchio per il tap in.

La ripresa inizia con Tascini in campo per Gattoni: mister Parravicini aumenta così il peso del reparto offensivo. Poco dopo in campo anche Segato per Gualdi (52’) e Cominetti per Scapuzzi (58’). Proprio il neo entrato Cominetti riapre la gara al 60’: l’attaccante è abile a controllare un pallone in area, e dopo essersi liberato del marcatore diretto conclude a incrociare con il destro sul legno più lontano.

La Pro prendere coraggio e mette all’angolo i neroverdi: Fasolo, che ha rilevato Monni, approfitta di una sbavatura difensiva dei padroni di casa, ma al momento della conclusione incespica.

La gara si fa nervosa: in seguito ad un’azione d’angolo il guardalinee richiama l’attenzione del direttore di gara, che espelle il sestese Di Maio in panchina tra le proteste dei biancocelesti.

Sul campo l’azione della Pro è tambureggiante: al 75’ punizione di Segato recapitata in area, Bettoni fa da sponda per Tascini che gira in porta senza trovare lo specchio. E’ poi la volta di Cominetti, che scambia in velocità con Tascini: conclusione di controbalzo dell’ex Vis Pesaro e pallone che fa la barba al palo. Negli ultimi 5’ di recupero continua l’assedio sestese ma il risultato non cambia più fino al fischio finale.

 

CASTELLANZESE - PRO SESTO 2-1 (2-0)

Castellanzese: 1 Alio; 2 Marchio, 5 Alushaj, 6 Perego (65’ 19 Corti), 3 Ghilardi;  11 Gibellini, 4 Mazzola, 8 Esposito, 7 Chessa (87’ 14 Rudi R.), 9 Colombo (65’ 18 Mauri), 10 Fusi (65’ 15 Bigioni) (12 Colnaghi, 13 Rudi D., 14 Rudi R., 16 Florindo, 17 Sestiti) All. Mazzoleni.

Pro Sesto (4-1-4-1): 1 Tamma; 2 Giubilato, 6 Bettoni, 5 Bosco, 3 Amato; 4 Gattoni (46’ 15 Tascini); 7 Capelli, 8 Gualdi (52’ 18 Segato), 11 Carullo (82’ 14 Carnevale), 10 Scapuzzi (58’ 19 Cominetti); 9 Monni (63’ 20 Monni) (12 Pisoni, 13 Di Maio, 16 Crosariol, 17 Romeo) All. Parravicini. 

Arbitro Sig. Grandolfo (Peloso – Tagliaferri)

Marcatori: 5’ Colombo (C), 29’ Chessa (C), 60’ Cominetti (PS).

Recupero: 0’+ 5’