S.S.D. PRO SESTO
Mercoledì 14 Ottobre 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

LE RAGAZZE DELLA PRO COMINCIANO CON IL PIEDE GIUSTO.

Domenica 11 Ottobre la prima squadra femminile guidata dal riconfermatissimo mister Ruggeri è scesa in campo in casa per la prima partita del campionato di Serie C. Le Biancocelesti hanno vinto per tre reti a due contro l’Independiente Ivrea grazie al goal di Capitan Seveso e alla doppietta di Possenti. "La partita di domenica è stata certamente soddisfacente, le ragazze sono state ordinate molto disciplinate nelle distanze e nei piccoli compiti che avevamo preparato in allenamento. È stata una prova positiva, certamente abbiamo commesso qualche errore in fase di costruzione e qui dobbiamo migliorare molto perché abbiamo un campo che ci consente di giocare la palla e tenerla e spesso questo domenica non lo abbiamo fatto". 
La Pro, dopo un inizio scoppiettante che è culminato nelle tre reti vantaggio, ha subito due gol dalle piemontesi che, fino alla fine, hanno provato ad ottenere il pareggio. "Le mie ragazze sono state molto concrete in fase offensiva e, grazie al supporto di tutti i reparti, hanno sprecato pochissimo e questo è molto importante soprattutto in un campionato che ci richiederà tante energie e ci porrà di fronte a partite in cui non avremo tantissime occasioni. Ad un certo punto ci siamo trovati in vantaggio di tre goal ma io mi rendevo conto che  i valori in campo non erano quelli, avevamo di fronte un squadra ordinata e che non si è mai arresa". 
La Pro Sesto, dopo la promozione ottenuta nella scorsa stagione, affronta la Serie C da neopromossa ma comunque con tante ambizioni. L’obiettivo primario per la squadra, ha spiegato Ruggeri, sarà quello di acquisire la consapevolezza dei valori di questo campionato. 
"La prima parte del campionato sarà delicata, l’obbiettivo è avere la consapevolezza di potersi giocare sempre delle chance di vittoria. Il nostro ruolo in questo campionato sarà determinato dai risultati e dal campo e quindi ne avremo la certezza tra qualche partita. Sicuramente - ha proseguito il tecnico - abbiamo un ciclo di partite difficili perché affronteremo tutte le squadre più attrezzate nelle prime cinque giornate, quindi tra circa un mese potremo avere più coscienza dei nostri obbiettivi che comunque rimangono quelli di migliorarci e fare sempre il meglio possibile". 
Il ruolo e le ambizioni di classifica della Pro sono ancora tutte da definire secondo Mister Ruggeri che comunque è cosciente dei valori tecnici e di squadra presenti nel Girone A. "Più che di avversari diretti vedo tre squadre più attrezzate di altre per la vittoria finale. Il Real Meda davanti a tutte, Campo Morone e il Torino: il Real Meda ha già giocato un campionato di vertice l’anno scorso, ha giocatrici di valore, un mister valido e quindi è una squadra abituata a stare in quota. Era una squadra che aveva già delle carte da giocare l’anno scorso quindi quest’anno la vedo favorita. Il Campo Morone giocava benissimo già l’anno scorso, ha un mister molto preparato; mentre il Torino è la squadra che ha fatto il mercato più di rilievo di tutta la categoria". 
Domenica le biancocelesti saranno ospiti in casa delle Azalee per la seconda giornata di Campionato "Le Azalee - ha concluso Ruggeri - sono una squadra di tradizione per cui abbiamo il massimo rispetto. Sono tanti anni che militano in queste categorie e hanno ragazze valide ed esperte quindi anche questa è una delle realtà che emergerà nel corso del campionato".