Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Venerdì 21 Febbraio 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

JACOPO COLOMBO: "ABBIAMO DIMOSTRATO DI ESSERE SUPERIORI"

Dopo il successo sul Legnano, la Pro Sesto ha allungato sulla seconda in classifica. Sono ora quattro i punti di distanza tra la capolista e la prima inseguitrice. Il ds Jacopo Colombo ha fatto il punto della situazione a ProSesto.it esaltando la squadra e il lavoro di tutta la Società. 

- Direttore, non capita in tutti i campionati di vedere la prima in classifica rifilare tre gol alla seconda in classifica nel giro di sette minuti... 

"Dopo un inizio con qualche problema di assestamento, la Pro Sesto ha dimostrato la propria superiorità nonostante ci fossero probabilmente altri due rigori per noi. La Pro è in testa perchè è la più forte. Mi fa piacere che anche i nostri avversari siano usciti alla scoperto: il Legnano ha detto che vuole provare, giustamente, a vincere questo campionato così come ci avevano provato Seregno e Folgore Caratese con investimenti importanti. Il nostro primato è giusto per quello che stiamo facendo, ma ora non bisogna mollare"

- C'è il rischio di sentirsi appagati dopo aver battuto per la seconda volta la prima inseguitrice? 

"I rischi ci sono sempre, noi siamo convinti di aver allestito una rosa importante, ma siamo stati falcidiati da una serie incredibile di infortuni che hanno riguardato Caverzasi, Omayer, Maldini, Romeo, Tota, oltre a Bulgarella e Raffaglio che hanno spesso avuto problemi. Per fortuna la proprietà mi ha messo a disposizione un budget per non farci trovare impeparati e lo staff tecnico sta gestendo bene queste emergenze". 

- Domenica si va a Levico Terme contro un avversario già sfidato due volte dopo il pasticciaccio arbitrale della prima sfida: sarà una partita diversa dalle altre? 

"Per noi è un capitolo chiuso, il Levico Terme aveva presentato un ricorso dopo la prima gara dell'andata che avrebbe fatto qualsiasi altra società, c'è stato un errore tecnico dell'arbitro e la partita è stata ripetuta. Noi non l'avevamo interpretata bene, ma loro non hanno rubato nulla. Si andrà a Levico per vincere una delle tante finali che mancano a questo campionato". 

- Quanto conterà l'apporto dei tifosi?

"Tantissimo, speriamo di avere sempre così tanti tifosi al seguito. So che la Curva Vito Porro sta completando un pullman per Levico, c'è tanto entusiasmo nella tifoseria e spero che siano in tanti anche domenica prossima con la Folgore Caratese"'. 

 - Oggi tornerà il difensore Amato dal torneo internazionale Roma Caput Mundi: che relazioni avete avuto? 

"Beppe è stato tra i migliori, ha giocato tutte le partite, ma noi nei giovani ci crediamo davvero. Siamo tra le prime Società tra i dilettanti come minutaggio, mister Parravicini sta facendo un grande lavoro con i ragazzi usciti dal nostro vivaio e con quelli arrivati in prestito. In futuro vorremmo avere tanti Amato in prima squadra. Oltre alla vittoria del campionato, questo è un altro degli obiettivi di questa proprietà ambiziosa".