S.S.D. PRO SESTO
Domenica 22 Novembre 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

PRO SESTO DA SBALLO: ESPUGNATA ANCHE VERCELLI

Vercelli – impresa eccezionale della Pro Sesto sul campo del Silvio Piola. L’undici di mister Parravicini, al cospetto della capolista, sfodera una prestazione di grande spessore sia sul piano tecnico che su quello mentale. Nonostante uno schieramento inedito e diverse assenze, Scapuzzi e compagni contengono le sfuriate del padroni di casa nella prima frazione per poi cambiare marcia nella ripresa grazie agli innesti di Cominetti e De Respinis, autore di una doppietta in meno di 2’.

I 20 punti in classifica valgono un momentaneo 5° posto, ma sorpattutto la conferma che delle qualità di una squadra in grado di essere protagonista su qualunque campo della categoria.

La cronaca – infortuni e squalifiche obbligano mister Parravicini a schierare una formazione del tutto nuova, che si presenta al cospetto  al cospetto della capolista con un inedito 3-4-3: davanti a Livieri prendono posto Pecorini, Caverzasi e Bosco, con Giubilato e Franco avanzati in mediana insieme a Di Munno e Gattoni. Palesi ricopre il ruolo di esterno d’attacco insieme a capitan Scapuzzi, con Mutton terminale offensivo.

 I padroni di casa, reduci da ben 6 vittorie negli ultimi 7 incontri di campionato,  sono in campo con uno  schieramento simile con Rolando e Zerbin alle spalle di Comi.

La gara inizia a ritmi sostenuti: grande aggressività per gli uomini di Modesto che al 6’ si affacciano dalle parti di Livieri con un colpo di testa di Hristov, ma la difesa sestese sventa il pericolo. Al minuto 11 guizzo di Rolando dalla destra. Il numero 7 rientra sul mancino e scarica un tiro a giro che, deviato, termina di poco alla sinistra di un Livieri comunque attento. Il forcing dell’undici di casa porte in dote una serie di calci d’angolo,  ma prima Clemente poi Masi non riescono a trovare lo specchio della porta nello spazio di 2’ di gioco. Comi e compagni non allentano la presa: al 14’ Zerbin scatta in posizione regolare, ma il suo tentativo di cross viene allontano dalla difesa sestese, poi 3’ dopo è ancora Masi in proiezione offensiva a non trovare lo specchio su assist dello stesso Zerbin.

I biancocelesti – oggi in completo rosso – provano a contenere l’aggressività dei padroni di casa, cercando anche di proporsi in avanti manovrando soprattutto sulla corsia mancina. Al 22’ il primo squillo sestese mette i brividi a mister Modesto: Giubilato intercetta un alleggerimento difensivo dei piemontesi e serve Mutton in profondità; l’attaccante , in piena area da posizione defilata sulla destra, colpisce di forza trovando l’opposizione di Saro. La respinta del portiere torna giocabile per lo stesso Mutton, che da pochi passi però non trova la coordinazione per centrare lo specchio.

Il match è pieno di spunti: al 26’ Comi prova ad approfittare di un disimpegno imperfetto di Bosco, poi ci prova Rolando, direttamente da calcio piazzato, ma Livieri allontana in tuffo (32’).

Nel finale di tempo cresce la Pro Sesto, con Gattoni e Scapuzzi che provano a far “guadagnare metri” ai loro compagni: il centrocampista cerca Scapuzzi al 36’ ma Masi allontana il passaggio, poi è il capitano sestese che inventa per Franco, ma il cross da destra verso sinistra viene intercettato dalla difesa di casa.

La prima frazione si chiude con l’ennesimo guizzo di  un ispirato Rolando (42’) per la sovrapposizione di Clemente, mentre in casa Pro Sesto un buon filtrante del generoso Palesi non viene intercettato da Mutton.

La ripresa si apre con la prima mossa di Modesto: dentro Graziano al posto di Nielsen. Poco dopo, esattamente al 52’, Parravicini risponde aumentando il peso specifico dell’attacco sestese, con Cominetti che rileva Franco.  

Scapuzzi e compagni riescono a guadagnare metri rispetto alla prima frazione: la 54’ Palesi viene fermato dal direttore di gara dopo un break nella trequarti. Per il sig. Rutella tutto regolare, ma le proteste di mister Parravicini valgono il giallo al tecnico sestese.  Al 62’ bella giocata di Cominetti che salta l’avversario diretto e recapita il pallone al centro ma in una zona in cui non vi sono maglie rosse.

Cresce visibilmente la condizione della Pro: Scapuzzi guadagna un piazzato al 65’ con Palesi che cerca direttamente la porta, palla alta. La gara è apertissima, giocata a viso aperto da entrambe le compagini: l’undici di Modesto si affida ora alle conclusioni da lontano, prima con Comi, poi con Zerbin ed infine con Emanuello, ma in tutte le circostanze Livieri è attento.

Cominetti conferma l’ottimo impatto con il match, ed al 73’ per poco non anticipa Saro su un corto retropassaggio di Iezzi.  Minuto 76’: Mutton e Di Munno lasciano il campo a favore di De Respinis e Maffei. L’ex Sondrio è molto determinato, e in un paio di minuti mette in apprensione due volte  la retroguardia di casa. A 9’ dal termine altro traversone di Cominetti per De Respinis: Hristov concede il corner.

Dalla bandierina centro sul palo lontano, dopo una prima conclusione sestese la palla si ferma in area piccola: mischia davanti a Saro dalla quale emerge De Respinis, che con freddezza prende la mira e fulmina il portiere con un destro a incrociare. Vantaggio Pro Sesto e terza rete stagionale per l’attaccante maglia numero 9, che festeggia pazzo di gioia con tutta la squadra.

Passano 100 secondi  e Cominetti scappa ancora sul suo binario: Iezzi lo contrasta irregolarmente ed il sig. Rudella indica il dischetto. Dagli 11 metri De Respinis fredda Saro siglando la sua personale doppietta.

Il micidiale uno-due annebbia una Pro Vercelli che si aggrappa agli ultimi minuti di gara: mister Modesto manda in campo tutti gli attaccanti disponibili, ma nel concitato finale si registra solo l’ennesima positiva giocata di De Respinis prima del fischio finale e un problema fisico per Giubilato.

La Pro Sesto sale così a quota 20 punti in classifica, allungando a 6 la striscia di risultati utili consecutivi e portandosi a 3 lunghezze dalla stessa Pro Vercelli. La prossima settimana vedrà Scapuzzi e compagni impegnati nel derby lombardo contro il Lecco.

PRO VERCELLI - PRO SESTO  0-2 (0-0)

PRO VERCELLI (3-4-2-1): Saro; Masi, De Marino, Hirstov (86’ Padovan) ; Clemente (86’ Romairone) , Nielsen (46’ Graziano), Emmanuello, Iezzi; Rolando, Zerbin; Comi   (Tintori, Rodio, Auriletto, Della Morte, Blaze, Borello, Erradi, Carosso, Petris) All. Modesto.

PRO SESTO (3-4-3): Livieri; Pecorini, Caverzasi, Bosco; Giubilato, Gattoni, Di Munno (76’ Maffei), Franco (52’ Cominetti); Palesi, Mutton (76’ De Respinis), Scapuzzi (89’ Parrinello) (Del Frate, Maldini, Ntube, Miscioscia, Costa, Murati, Pelle) All. Parravicini.

Marcatori: 82’ e 84’ (rig.) De Respinis

Arbitro: Sig. Rutella di Enna

Ammoniti: Franco (PS), Di Munno (PS), Comi (PV), Palesi (PS), Pecorini (PS), Parravicini (PS), De Respinis (PS), Iezzi (PV).

 Recupero: 0'+ 4'.

Note: partita giocata a porte chiuse.