Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Venerdì 20 Marzo 2020 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

SCAPUZZI: 'NON VEDIAMO L'ORA DI TORNARE IN CAMPO'

Ad un mese dall'ultima partita ufficiale, è ancora incerto il destino del campionato di serie D. In attesa di comunicazioni, i giocatori della Pro Sesto si allenano nelle proprie abitazioni. Con Luca Scapuzzi, capitano dei biancocelesti, abbiamo fatto il punto della situazione in questo momento particolare. 

 

- Luca, come come stai vivendo questa pausa forzata? 
"Come tutti i compagni, mi sto allenando in maniera consapevole rispettando la regola di stare a casa il più possibile e stando molto attento all'alimentazione".  

- Com'è allenarsi a casa?
"Il nostro preparatore ci ha inviato una tabella per restare in forma, è ovvio che il lavoro tra le mura domestiche è più sempice rispetto a quello che facciamo in campo".  

- Quanta voglia c'è di tornare in campo? 
"Tantissima, io vorrei tornare in campo al più presto non soltanto perchè il calcio è la mia vita, ma perchè quando torneremo a giocare vorrà dire che ci siamo messi tutto alle spalle. Se invece decideranno che non si potrà più fare, comprenderei ugualmente. Non spetta comunque a noi decidere se e quando tornare in campo".  

- Ci tracci un bilancio della stagione della Pro Sesto fino a fine febbraio?  
"La società ha costruito una squadra forte che ha fatto un girone d'andata eccezionale dopo una partenza un po' complicata, siamo andati oltre le migliori aspettative. Il girone di ritorno è iniziato male, ma poi ci siamo ripresi fino alla vittoria nello scontro diretto con il Legnano che ha fatto un grande cammino. Senza la gara ripetuta con il Levico, saremmo stati a + 6 sulla seconda". 

- La serie C, insomma, non è più un miraggio...
"Ho tanta voglia di giocare in serie C, ho tanta voglia di riportare la Pro Sesto nei professionisti. Forse l'obiettivo poteva essere conquistato qualche anno prima, ma in questa stagione non ci manca proprio nulla per centrare l'obiettivo grazie ad una società che ha investito molto e ad una tifoseria che ci segue sempre con molta passione. L'obiettivo dichiarato è la serie C, non ci siamo mai nascosti. E questa sarebbe una promozione più che meritata'.