Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Giovedì 14 Dicembre 2017 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

IL CUORE E LA GRINTA DI BRANICKI

“Con cuore e voglia di vincere possiamo arrivare ovunque. Nulla ci è precluso, non dobbiamo avere paura di nessuno”.

Piotr Branicki, il “Gigante di Varsavia”, appena arrivato alla Pro Sesto ha esordito nella sfortunata trasferta di Carate Brianza. “Una partita incredibile – dice Pietro, come gli piace essere chiamato -, abbiamo costruito almeno una dozzina di palle gol. A fine gara non ci potevo credere. Ora però dobbiamo voltare pagina e pensare alla prossima gara con l’Olginatese, convinti di essere fortissimi”.

Anche perché le prime impressioni di questa esperienza biancoceleste per l'atleta polacco sono molto positive: “La struttura è all’avanguardia, la società è di primo livello e i miei compagni sono tutti eccellenti giocatori. Ma la cosa più importante è che mi alleno tutti i giorni con degli uomini veri, con i quali ogni obiettivo è alla portata”.

I nove punti di distacco dalla vetta non spaventano di certo il Gigante, abituato come sempre alla battaglia: “Ho vinto un campionato ad Aprilia quando a dieci gare dalla fine eravamo a tredici punti dalla vetta, l’anno scorso ho trionfato in D con l’Arzachena al cospetto di squadre molto più titolate e dotate di maggiori risorse economiche. Ciò che conta nel calcio è soprattutto il cuore, la grinta e la voglia di vincere a tutti i costi. E la Pro Sesto ha tutte queste qualità”.