Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Domenica 27 Ottobre 2019 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

PAREGGIO E RIMPIANTI: FINISCE A RETI BIANCHE A CARATE

Carate Brianza  - al termine di una partita fisica e combattuta Folgore Caratese e Pro Sesto si dividono la posta in palio. La squadra di mister Parravicini disputa una prova corale di intensità e spessore, facendosi preferire sul piano della manovra rispetto ai padroni di casa. Sugli scudi il giovane Tota e la linea difensiva, trascinata da un Bettoni impeccabile. Poche le occasioni nitide in cronaca: la  più clamorosa arriva nella ripresa, con un calcio di rigore conquistato da Cominetti ma fallito da Monni. Ora occorre recuperare subito energia in vista de turno infrasettimanale, previsto per mercoledì al “Breda” contro l’Inveruno.

La cronaca - Alle prese con diversi infortuni e squalifiche, mister Parravicini sceglie un 4-1-4-1 con Giubilato e Bosco in difesa ai lati di Caverzasi e Bettoni,  Gualdi davanti alla difesa in un centrocampo folto completato da Tota, Carullo, Di Renzo e Capelli e Monni come riferimento centrale.

La gara si sviluppa con buon ritmi fin dall’avvio: la prima occasione è per Capelli, che in area di rigore non riesce a controllare un buon suggerimento dalla sinistra. La Folgore risponde al 9’ con un traversone di Ngom che viene controllato efficacemente da Caverzasi. Poco dopo Bettoni ferma con ottima scelta di tempo un lancio in profondità per Ferrari. Al 12’ primo giallo del match: sanzionato Gualdi per una trattenuta in mediana. Al 22’ si accende una mischia a centrocampo: Tota controlla il pallone e prima di scaricarlo viene spintonato da Graziano. Il numero 7 sestese termina a terra, il direttore di gara riporta la calma in campo e ammonisce entrambi. Il gioco è piuttosto frammentato, ma la Folgore appare più intraprendente: un tiro d’angolo di Burato al 25’ attraversa tutta l’area senza che nessuno riesca ad intervenire, sul ribaltamento di fronte corner per la Pro Sesto con Caverzasi che salta più in alto di tutti ma conclude centralmente. Grande spunto di Capelli al 30’: dribbling e sprint a superare DeRosa, sull’assist dalla destra né Monni né Di Renzo riescono a trovare la deviazione ravvicinata. La gara si incattivisce: prima arriva un giallo per Monni, poco dopo brutto intervento di Ngom che stende Bettoni e finisce sul taccuino del Sig. Pistarelli. Nel finale spunto di Di Renzo a sinistra: cross per Monni che incrocia bene di testa ma non riesce ad imprimere forza alla sua torsione.

Nessuna sostituzione durante l’intervallo: al 48’ break di forza di Gualdi e immediata verticalizzazione per Monni. L’attaccante sestese si invola verso l’area caratese, resiste ad una vistosa trattenuta e dal limite piazza un piatto che sfila di pochissimo alla sinistra di Delventisette. Al 53’ punizione per i padroni di casa: Tamma respinge con i pugni, palla al limite dell’area per Marconi che prova la conclusione ma non trova lo specchio tra una selva di maglie bianche e azzurre. I brianzoli alzano il ritmo: Ngom da sinistra per Ferrari, che anticipa tutti di testa ma non trova il bersaglio. Mister Parravicini prova a mischiare le carte: al 57’ Di Renzo è richiamato in panchina, al suo posto in campo Cominetti con Capelli che trasloca sul binario sinistro. La gara resta aperta, anche se priva di occasioni nitide: pochissimi i rischi corsi dalla difesa sestese, protetta da un Bettoni in forma smagliante. Al 72’ guizzo di Cominetti, che aggancia un pallone sul fronte destro. L’attaccante entra in area di rigore e dribbla Derosa, che lo stende nettamente: il sig. Pistarelli indica il dischetto. Monni va sul punto di battuta ma dagli 11 metri alza troppo la conclusione, che supera la traversa: la gara resta in equilibrio. L’undici sestese prova a reagire, mettendo in campo tutte le energie residue. Cominetti conquista un corner al minuto 81’, ma sulla parabola dalla lunetta Bettoni non riesce ad intervenire. Gli animi si scaldano, e la gara è un continuo susseguirsi di interventi del direttore di gara. Al minuto 85’ ci prova Ngom dalla distanza, ma la difesa sestese chiude la porta. In pieno recupero ci prova Antonucci, ma la sua conclusione dal limite termina centralmente tra le braccia di Tamma. Al 93’ ammonito Burato per una trattenuta su Giubilato, ma non accade più nulla fino al triplice fischio.

 

FOLGORE CARATESE – PRO SESTO 0-0 (0-0)

Folgore Caratese (4-2-3-1): 1 Delventisette; 2 Agnelli, 6 Marconi, 5 Parenti, 3 Derosa; 4 Burato, 8 Graziani; 11 Silvestro (73’ 18 Di Stefano), 10 Valotti (62’ 20 Antonucci), 7 Ngom; 9 Ferrari (82’ 19 Bartulovic ) (12 Attianese, 13 De Foglio, 14 Saporito, 15 Ciko, 16 Gigli, 17 Troiano) All. Longo. 

Pro Sesto (4-3-3): 1 Tamma; 2 Giubilato, 5 Caverzasi, 6 Bettoni, 3 Bosco; 4 Tota, 8 Gualdi, 7 Carullo (65’ 15 Omayer); 10 Capelli, 9 Monni, 11 Di Renzo (57’ 20 Cominetti) (12 Cioffi, 13 Viganò, 14 Di Maio, 16 Crosariol, 17 Carnevale, 18 Romano, 19 Motta) All. Parravicini. 

Arbitro Sig. Simone Pistarelli di Fermo (Cioffredi – Anelli) 

Ammoniti: Gualdi (P), Tota (P), Graziani (F), Monni (P), Ngom (F), Burato (F).

Recupero: 0’+5’

Note: pomeriggio caldo, terreno in ottime condizioni.